Da Belen Rodriguez a Emily Ratajkowski, da Alessia Marcuzzi all'ormai storica spaccata con caduta di Lisa Fusco: nessuno sfugge alle già celebri imitazioni via Instagram di Chef Rubio. Gabriele Rubini, l'ex rugbista divenuto uno dei duochi italiani più amati della tv, grazie al suo show "Unti e bisunti", ha scoperto di avere altre qualità, oltre alla capacità di preparare manicaretti. Da qualche giorno, il suo profilo Instagram è tra i più seguiti sul web, grazie a una serie di scatti in cui si diverte amabilmente a praticare in uno degli sport più belli della rete: lo sfottò alle star.

Rubio ha deciso di porsi sulla scia di Celeste Barber, la donna che si diverte a collezionare foto-parodia dei personaggi dello showbiz (con risultati a dir poco esilaranti). Così, eccolo scegliere una foto sexy di Belen o l'immagine della povera Fusco in procinto di di fratturarsi un gomito sul pavimento di "Mezzogiorno italiano": con qualche raro tocco di Photoshop e, soprattutto, tanta autoironia, il fotoconfronto è servito. Le "opere d'arte" di Rubio sono già diventate virali e confermano ancora una volta la simpatia dello chef, che dimostra di essere a tutti gli effetti un animale da palcoscenico. Del resto, ecco come, in un'intervista su Panorama di qualche settimana fa, l'eclettico Rubini si divertiva a raccontare senza troppe remore le sue fantasie erotiche

Nessuna donna mi ha mai detto ‘impanami' o ‘marinami'. Invece mi sono trovato nella situazione Carlo Verdone, con lei che sul più bello si tira, ti guarda negli occhi come se ti stesse dicendo ‘sposami' e invece ti fa ‘picchiami!'. E a quel punto tu che fai? Niente, la lasci nel suo brodo. Io sono fatto così: o faccio l'amore oppure picchio, le due cose insieme non riesco a farle. E ho sempre trovato rivoltante l'idea di trasformare un corpo in un oggetto su cui sfogare pulsioni: meglio prendersi una bambola gonfiabile, allora. E non mi piacciono nemmeno le situazioni passive, come l'idea di essere legato a letto: mi verrebbe da spaccare la spalliera per liberarmi, anche perché non riesco mai a stare fermo, durante il sesso.