Continua il coro degli insegnanti e degli ex allievi di Amici. Dopo le accuse mosse da Morgan al talent show, chiunque partecipi alla trasmissione si è sentito in dovere di dar voce al proprio pensiero rispetto a quanto accade all’interno del talent show, soprattutto a telecamere spente.

Contro Morgan si è espressa anche Alessandra Celentano, insegnante della squadra bianca che ha lavorato a stretto contatto con il noto musicista. Nemmeno lei si sente di assolverlo dopo le dichiarazioni rese ai danni del talent, soprattutto perché ritiene non rispecchino il vero. Da qui lo sfogo pubblicato sulla sua pagina Facebook

Ho sempre creduto in quello che faccio e sarà sempre così. Credo nella verità e nell'onestà sotto tutti i punti di vista e l'ho sempre professato, anche a costo di risultare troppo rigida! Credo in tutto quello che è questo programma, Amici di Maria De Filippi, e ho sempre pensato e detto che per i ragazzi sia un'esperienza importante e meravigliosa sia a livello professionale che personale.

Veronica Peparini: “Rapporto bellissimo con i ragazzi”.

Dopo qualche momento, anche Veronica Peparini ha voluto dire la sua. Sostiene di aver sempre instaurato un ottimo rapporto con i ragazzi di Amici, diversamente da quanto Morgan racconta

Se posso dire la mia in breve, visto che tutti noi che siamo insieme in questo programma ora ci sentiamo un pochino chiamati in causa, dico che oramai sono cinque anni che lavoro ad Amici e che stare lì mi ha permesso di far conoscere me stessa, la mia danza e il mio essere a tante persone. Ho potuto avere bellissimi rapporti con gli allievi che ancora adesso sto vivendo. Lì dentro si creano rapporti veri ed è proprio questo che poi fa sì che arrivi tutto quel sentimento anche al pubblico. Ovviamente siamo tanti, con tante teste diverse in settori diversi, per tanto tempo, e non sempre si pensa nello stesso modo, ma ci si confronta spesso e qualche volta si discute. Sempre, però, si collabora tutti per lo stesso motivo: un programma in cui si crede tanto e che ci appassiona tanto! E una cosa voglio dirla: ogni volta che ho avuto bisogno di capire, di parlare, di sapere, Maria c'era sempre, nonostante le mille cose che aveva da fare. E questo la dice lunga. E dice molto il fatto che lei mi abbia permesso di esprimermi sempre per quella che sono, soprattutto mantenendo la mia libertà di espressione!