Francesco Nuti oggi compie 56 anni e siamo lieti di rivolgere un pensiero al noto attore toscano nel giorno del suo compleanno.

Abbiamo seguito molto da vicino la sua vicenda privata, finita in tv qualche mese fa con la prima apparizione nella trasmissione I Fatti vostri, condotta da Giancarlo Magalli.

La visione di un Francesco cambiato, nell'aspetto ma non negli occhi, ha sensibilizzato l'opinione pubblica, che si è da subito mostrata vicina alla sua causa e desiderosa di rivederlo in forma come prima. Parliamo ovviamente dei tempi di splendore cinematografico, tempi legati ai suoi grandissimi successi come Io Chiara e lo scuro (1983), Tutta colpa del Paradiso (1985) e Caruso Pascoski di padre polacco (1988), fino all'esilarante Willy Signori e vengo da lontano dei primi anni '90. Tempi in cui, da bravo Re Mida del cinema, qualsiasi botteghino toccasse si ricopriva d'oro.

Tempi legati anche alla musica, sua antica passione, che lo ha portato sul prestigioso palcoscenico dell'Ariston per il Festival di Sanremo del 1988 con il brano "Sarà per te", a seguito del quale cantò anche in duetto con Mietta un pezzo scritto da Biagio Antonacci ("Lasciamoci respirare"), risalente al 1992.

nuti al festival

Dal 1994 in poi inizia la fase di "declino artistico": sia Occhio Pinocchio che Il signor quindici palle, Io amo Andrea e Caruso, zero in condotta, non gli rendono la fama e il prestigio della decade precedente e per questo motivo l'attore cade in una profonda depressione, accompagnata da gravi problemi di alcool e un tentativo di suicidio.

Il 12 Maggio del 2006 lo stato alterato in cui versava lo costrinse ad interrompere in anticipo un'intervista radiofonica e il 2 Settembre successivo venne trovato privo di sensi sul pavimento della sua abitazione. Il ritardo nell'intervento e nella corsa in ospedale fece sì che l'ematoma cranico si estendesse e provocasse danni sia motori che celebrali, limitandogli l'uso della parola e relegandolo su una carrozzina.

francesco nuti

Il fratello Giovanni si è fatto più volte portavoce delle sue condizioni e tutt'ora continua a portare avanti una dura battaglia per riportare Francesco alla vita, sulle sue gambe e con la sua voce. Nobili intenzioni, sebbene i telespettatori non abbiano apprezzato l'intervento nel programma Stasera che sera di Barbara D'Urso, accusando lo stesso Giovanni di strumentalizzazione e inducendo la chiusura anticipata del programma stesso.

Noi non vogliamo pensare che sia andata così, non vogliamo accettare la possibilità che suo fratello abbia potuto manipolare la situazione fino a questo punto (lui stesso ci ha rivelato che Barbara D'Urso non ha rispettato gli accordi).

Inutile prendere posizioni, quello che conta è che la strada di Francesco Nuti sta tornando ad essere in discesa e che forse potremmo di nuovo vederlo dietro una macchina da presa. Per ora ci limitiamo ad augurargli che questo 56esimo compleanno sia per lui una sorta di "rinascita" nel senso più bello della parola e che per una volta almeno nella vita siano i suoi fan a farlo sorridere di gioia, con il loro affetto, e non il contrario.