Il Maurizio Costanzo Show si accende subito su un tema che mai come in questo periodo è delicato, quello del tema dell'omofobia e di come il tema venga trattato pubblicamente. Si parte dai social network e l'uso indiscriminato del messo, con un intervento di Malgioglio che astrae dal punto centrale citando un'offesa fatta a Cristiano Ronaldo recentemente definito sui social maricón, parola che vuol dire letteralmente frocio in italiano. A quel punto è intervenuta Alba Parietti, che ha tentato di minimizzare sul tema affermando, sostanzialmente, che bisognerebbe contestualizzare l'uso di questa parola.

Un discorso molto somigliante a quello fatto, peraltro, da Clemente Russo al Grande Fratello Vip, quando provò a giustificarsi dalle sue offese a Bosco Cobos affermando che quelle terminologie a Napoli venissero usate con un'accezione sostanzialmente bonaria e non offensiva. Lo stesso modo con cui, stando alla Parietti, in Spagna utilizzerebbero questa parola: "La si usa come si fa con ‘cabron'".

A intervenire, a quel punto, c'era proprio Bosco Cobos, seduto in platea, che oltre che per conoscenze linguistiche, si è sentito chiamato in causa anche per ragioni legate alla sua sessualità. Smentendo Alba Parietti ha invece voluto sottolineare come quel termine che lei sminuisce, se usato in maniera continua e indiscriminata, fa molto male: "non sai quanto male mi ha fatto questa parola in vita mia". Gli dà manforte proprio Cristiano Malgioglio, che si rivolge ad Alba Parietti in modo piuttosto diretto

Abbi pazienza, se uno a me mi insulta mi incazzo