Rai 1 non ha intenzione di cedere di un millimetro nella gara degli ascolti e spreme i suoi prodotti cercando di estrarre la maggiore quantità di greggio possibile. Quello che pare un pozzo inesaurigile, in questo senso, è Il commissario Montalbano, che seppure in replica, riesce a collezionare risultati di ascolti e share strepitosti. Il personaggio nato dalla penna di Camilleri e interpretato sul piccolo schermo da Luca Zingaretti, dopo i numeri incredibili dei due nuovi episodi, arrivati a toccare picchi superiori ai 10 milioni di telespettatori, aveva domato senza alcun disagio la seconda puntata dell'Isola dei Famosi lo scorso lunedì. Ecco che, per il ritorno di Ciao Darwin su Canale 5, con Paolo Bonolis e Luca Laurenti, giunto alla settima edizione, la prima rete del servizio pubblico ha messo in campo il suo cavallo di razza per limitare i danni. Il risultato è che Montalbano vince comunque, ma soprattutto che Bonolis si dimostra il solo in grado di contenerlo: i due programmi, a fine serata, risultano appaiati, con un vantaggio marginale a favore di Rai 1.

Ascolti venerdì 18 marzo.

Il Commissario Montalbano – Il gioco di specchi ha infatti registrato 5.985.000 telespettatori, share 24,61%, lasciandosi alle spalle, a distanza ravvicinata, Ciao Darwin 7 – La Resurrezione (ecco la cronaca della puntata), assestatosi a 5.403.000 telespettatori, share 25,31%. Si nota dunque che lo share favorisce Canale 5, questo soprattutto per una durata maggiore del programma. Su Rai 2 TIMmusic Onstage Awards ha registrato 1.342.000 telespettatori, share 5,45%. Il film Viaggio al centro della Terra 3D su Rai 3 ha registrato 904.000 telespettatori, share 3,40%. Su Italia 1 The Flash ha registrato un netto di 1.258.000 telespettatori, share 4,60%, mentre Arrow 1010.000, 4,07%. Quarto Grado ha registrato un netto di 1.512.000 telespettatori, share 8,00%. Stazionario il dato di Crozza nel paese delle meraviglie, con 1.871.000 telespettatori, share 7,03%.