I fan di Barbara D'Urso possono dormire sogni tranquilli. La regina dei pomeriggi di Canale 5 non ha alcuna intenzione di essere scalzata dal trono, neppure dal possibile e tanto chiacchierato ritorno in Mediaset di una Simona Ventura "rinata" con la partecipazione all'Isola dei Famosi. Si mormora che le due presentatrici siano entrambe in lizza per la conduzione del Grande Fratello Vip, che dovrebbe essere la grande novità della prossima stagione televisiva. Inoltre, gira voce che la Ventura potrebbe occupare gli spazi pomeridiani che fino ad ora sono stati dominio assoluto di Barbarella.

In un'intervista rilasciata a Oggi, però, la D'Urso cheta le polemiche e mette un punto definitivo sulla questione. Riguardo al Grande Fratello Vip (per il quale il terzo nome papabile è quello di Alessia Marcuzzi), si limita a chiudere con un "Stiamo decidendo tutti insieme". Sui programmi quotidiani, la replica è decisamente più netta. La conduttrice non sembra essersi stancata di lavorare sette giorni su sette

Pomeriggio 5 e Domenica Live sono MIE, non intendo cambiare nulla. Se un giorno dovesse esserci un cambiamento lo avrò deciso io. Potrei fare anche otto trasmissioni insieme, ferma non ci so stare.

Il tanto annunciato ritorno della Ventura ("Qualcosa bolle in pentola. Se posso dirlo sono a disposizione dell'azienda" dichiarava Simona al Maurizio Costanzo Show poche sere fa) non è per la D'Urso una fonte di preoccupazione

Assolutamente no. Non mi sento affatto insidiata, proprio per nulla… Mi occupo solo del mio lavoro e del mio rapporto con l’azienda. E so perfettamente che i dirigenti vorrebbero invecchiassi con loro in tv.

Barbara D'Urso in Rai? "Mediaset è casa mia, ma si cambia"

Eppure, la permanenza della D'Urso a Mediaset potrebbe non durare in eterno. Nel futuro della controversa, eppure sempre seguitissima, conduttrice potrebbe esserci un passaggio in Rai.

Chissà… Fino a dicembre sono qui poi scade il mio contratto e si vedrà. In questo periodo sono un po’ come Ulisse, che ha bisogno di esser legata per non cedere al canto delle sirene. Questa è la mia casa, ma le case si possono anche cambiare.

E, nel commento alla promozione di Daria Bignardi a direttore di Raitre, Barbarella si lascia sfuggire il suo sogno segreto: dirigere, un giorno, un canale.

Daria Bignardi, è sveglia, la versione pop dei radical chic. Chi ha fatto tanta televisione ha gli strumenti per dirigere una rete. Prima o poi potrei anche io.

"Io prona con Renzi? Sono morbida con tutti"

Infine, Barbara D'Urso commenta le polemiche sull'"intimità" con il premier Renzi, in un momento in cui i politici sembrano preferire i programmi di intrattenimento seguiti da milioni di spettatori ai più classici talk show, per essere intercettati dalla maggioranza del pubblico.

Do del tu a tutti. È una sorta di retaggio comunista di quando ero piccola. I comunisti si danno del tu tra loro… Renzi si autoinvita? Manda un sms e chiede: “mi ospiti”?… Lui è un ragazzo scaltro e sa che da me becca tre-quattro milioni di persone che non guardano i talk la sera. Mi stima e si fida, sa che non gli farei mai imboscate. Mi accusavano di essere prona nelle interviste a Berlusconi, ora mi accusano di esserlo con Renzi… La verità è che sono morbida con tutti