Antonella Mosetti è uscita pochi giorni fa dalla casa del Grande Fratello Vip, vedendo arrestato il suo percorso a pochi passi dalla finale. La showgirl, oggi quarantenne, ha vissuto l'insolita esperienza di stare in casa in simbiosi con la figlia Asia Nuccetelli, uno dei personaggi che ha fatto più discutere in casa, sia per le presunte avances ad Andrea Damante e la conseguente polemica con la compagna Giulia De Lellis, sia per la sua capacità di suscitare grande interesse nel pubblico per la storia della sua vita e della sua crescita al fianco della madre, vivendo il rapporto familiare come qualcosa che somigliasse più ad una grande amicizia che ad un rapporto madre-figlia. Ma Antonella Mosetti, in un'intervista di Silvia Toffanin a Verissimo, ha inverità ammesso di essersi quasi pentita per aver portato sua figlia in quel contesto. La showgirl ha ammesso: "Mi sento molto in colpa per aver esposto Asia a così tante critiche". 

L'insofferenza della Mosetti al Gf Vip.

Quanto alla sua esperienza in casa, la Mosetti non ha negato il malessere vissuto, specialmente negli ultimi giorni, esploso con quella manifestazione di gioia incontenibile al momento dell'annuncio dell'eliminazione: "Stavo così male nella casa, ero così sofferente che il gioco non valeva più la candela". Un disagio, il suo, che si era avvertito già ad inizio avventura, quando le lacrime esplicitavano un chiaro segno di nostalgia per il compagno, Gennaro: "Spero che con lui vada tutto bene, è educato, un signore".

Il caso Bettarini: "Stefano ha solo esagerato, nessuna querela"

Invece, rispetto alle confidenze fatte da Stefano Bettarini a Clemente Russo sulle sue tante conquiste, (tra le quali annoverava anche Antonella), l’ex ragazza di “Non è la Rai” non fa che ribadire quanto già affermato nei giorni scorsi: “Non farò nessuna azione legale contro Stefano. Ha solo esagerato”.