Domenica 21 maggio 2017 andrà in onda la sesta puntata di “Tutto può succedere 2”, la fiction italiana che prende spunto dalla serie americana Parenthood. Nel corso del quinto episodio abbiamo assistito al momento in cui la famiglia di Emma scopre che la donna ha un tumore benigno alla testa. La donna ha cercato in ogni modo possibile di evitare che i suoi familiari lo scoprissero, coinvolgendo solo Alessandro al quale ha chiesto di essere accompagnata a Pisa affinché potesse sottoporsi a un delicato intervento chirurgico. Gli spettatori hanno visto anche Carlo cercare di riconquistare Feven in ogni modo possibile. Dopo la serie di rifiuti ricevuti, l’uomo ha deciso di buttarsi nel lavoro, animato dal progetto di aprire un locale che fosse ancora più bello del Major Tom.

Nel corso della sesta puntata di “Tutto può succedere 2” Alessandro racconterà a Cristina di aver lasciato il lavoro di rappresentante per mettersi in affari con Carlo. Sara scoprirà che Lucrezia intende chiedere a Marco Nardini di sposarsi sebbene lui non sia d’accordo. In quell’occasione, Sara e Nardini si confesseranno di essersi innamorati l’uno dell’altra, e l’uomo lascerà la collega che sembrerà avere difficoltà ad accettare la fine della loro relazione. Valerio tenterà di chiedere a Feven di uscire e la donna accetterà di andare a cena con lui, allontanando, quindi, il pensiero di Carlo. Si torna ancora sul tumore di Emma. Passata la fortissima paura e superato l’intervento, la donna sarà dimessa e deciderà di assumere un’infermiera che possa prendersi cura di lei. Si rivolgerà, quindi, a Ornella senza tenere conto del carattere burbero del marito che rischia di indurre la donna a licenziarsi. Per amore della moglie, Ettore chiederà scusa a Ornella, nel tentativo di indurla a restare. Un personaggio della prima serie tornerà a farsi vivo. Si tratta di Stefano, ex di Ambra. Tornerà a Roma per prendere in mano le redini dell’azienda di famiglia, mandando in crisi la figlia di Sara. Giovanni scoprirà che Ambra ha rivisto Stefano cosa che lo farà andare su tutte le furie.