Da giovedì 20 aprile riparte su Rai1 la saga famigliare di "Tutto può succedere", in onda con una seconda stagione attesissima lunga 26 episodi (in 13 serate). Tornano così le vicende della numerosa e incasinatissima famiglia Ferraro, con un cast che comprende Pietro Sermonti, Maya Sansa, Ana Caterina Morariu, Alessandro Tiberi, Licia Maglietta e Giorgio Colangeli.

Remake tutto italiano dell'americana "Parenthood" (a sua volta ispirata dal film "Parenti, amici e tanti guai" di Ron Howard.), la serie ha riscosso un ottimo successo con circa 4 milioni di spettatori a puntata. Inevitabile dunque la seconda annata, che sarà ancora diretta dai registi Lucio Pellegrini e Alessandro Angelini con la produzione di Rai Fiction e Cattleya e una colonna sonora speciale, con contributi di Paolo Buonvino, Negramaro, Raphael Gualazzi, Samuele Bersani, Calcutta e Stadio. Ecco le anticipazioni di quanto accadrà nella prima puntata, che vedrà lo stesso Bersani impegnato in un cameo.

Carlo e Feven pronti alle nozze, Cristina incinta, Giulia non può avere figli.

La seconda stagione si apre con Carlo (Alessandro Tiberi) e Feven (Esther Elisha) pronti finalmente a sposarsi. Peccato che alla vigilia delle nozze un litigio fra Emma (Licia Maglietta) e Genet, madre di Feven, rischia di rovinare tutto. Intanto si rivede Elia (Maurizio Lastrico), l’ex marito di Sara (Maya Sansa) che ha trovato un nuovo lavoro vicino Roma e vuole riallacciare i rapporti con i figli. Denis (Tobia De Angelis) sembra bendisposto verso il padre, ma Ambra (Matilda De Angelis) è molto più diffidente. Giulia (Ana Caterina Moriaru) scopre con amarezza di non potere più avere figli, mentre Alessandro (Pietro Sermonti) e Cristina (Camilla Filippi) sono in dolce attesa e ansiosi di conoscere il sesso del bambino: se fosse maschio, avrebbe maggiori probabilità di nascere con la sindrome di Asperger come Max. Ambra conoscerà Giovanni (Daniele Mariani), un fonico che apprezza il talento musicale della ragazza, mentre Federica (Benedetta Porcaroli) continua a vivere l’amore con Lorenzo (Giulio Beranek).