Marco Bocci è tornato da grande protagonista in una nuova fiction poliziesca di Mediaset a base di azione e storie di mafia, "Solo". Smessi i panni dell'amato vicequestore Domenico Calcaterra nella serie TV "Squadra antimafia" (ma non dimentichiamo che era stato efficace e tormentato poliziotto anche in "Romanzo criminale – La serie"), l'attore umbro si cala stavolta in quelli di Marco, agente dell'SCO (Servizio centrale operativo della Polizia) soprannominato "Solo", che s'infiltra nella potente famiglia di un boss della ‘Ndrangheta. Diretta da Michele Alhaique ("Senza nessuna pietà", attore in "Boris"), oltre a Bocci la serie vede nel cast Diane Fleri (Barbara), Peppino Mazzotta (Bruno Corona), Carlotta Antonelli (Agata), Renato Carpentieri (Antonio Corona) e Pierluigi Misasi (Vincenzo).

Ecco cosa ci riservano le anticipazioni della seconda puntata (in tutto sono 4 episodi) in onda mercoledì 16 novembre in prima serata su Canale 5. Dopo aver salvato la vita a Bruno Corona, figlio del boss Antonio, Marco è riuscito a guadagnarsi la fiducia della famiglia e ha iniziato a lavorare per loro. La sua compagna Barbara teme però per la sua vita e anche per le attenzioni insistenti che Agata, figlia del boss, gli riserva. Lui e Barbara fanno di tutto per evitare che i Corona scoprano la vera identità del poliziotto, ma Agata finisce per avvicinarsi sempre di più all'agente e persino il clan comincia a vedere di buon'occhio una loro eventuale relazione. Ecco perché Marco potrebbe cedere alle lusinghe della ragazza, pur di non compromettere la sua copertura. A rendere più difficile la sua missione è la presenza di un poliziotto corrotto, colluso coi Corona, e i sospetti dello zio Vincenzo.