ATTENZIONE: nel rispetto dei numerosi fan de "Il Trono di Spade", la pubblicazione presenta la massima cura possibile nell'evitare la descrizione di passaggi fondamentali e massicci spoiler a quanti guarderanno il primo episodio questa sera alle 22.25. 

"Il Nord non dimentica". Questo è il motto più utilizzato anche sui social dai fan che, in preda a un benefico delirio collettivo, hanno puntato la sveglia alle 3 del mattino per assistere alla prima puntata della settima stagione de "Il Trono di Spade". Trasmessa in contemporanea con gli Stati Uniti da Sky Atlantic HD, la serie cult tratta dall'opera di George R.R Martin si avvia alla conclusione con le ultime due stagioni in formato ridotto. Saranno sette gli episodi in totale per questa stagione più altri sei per l'ottava, che sarà anche l'ultima.

Il commento del primo episodio.

La battaglia che si prepara è sempre più donna, la prima puntata "Roccia del drago" ("Dragonstone", in lingua originale) traccia una conferma in questo senso. Riprenderemo il progetto di vendetta di Arya Stark con una sequenza introduttiva che è tra le più emozionanti e soddisfacenti (per i supporter di Casa Stark) di sempre. Restando in famiglia, tra Jon SnowSansa Stark c'è un rapporto da costruire. Nel segno del padre Ned, Jon si dimostra un fiero condottiero ma soprattutto un inflessibile leader orientato a combattere la battaglia contro gli Estranei a nord, piuttosto che quella a sud contro i Lannister. Di orientamento opposto Sansa, che soffre l'influenza negativa di Baelish Ditocorto, intenzionato a dire la sua fino alla fine nel ‘gioco dei troni'.

In casa Lannister ci si prepara alla battaglia con spiriti contrastanti: Cersei preoccupa Jaime, sempre più vicino ad un'idea di redenzione che ad una voglia di vendetta. I Lannister hanno versato già fin troppo sangue innocente, ma sembra che per la Regina dei Sette Regni non sia abbastanza. Per questo, Euron Greyjoy è chiamato ad Approdo del Re per offrire lealtà e (forse) un matrimonio d'interesse. Alle porte della Barriera, intanto, si presenta Brann Stark, diventato il nuovo Corvo a tre occhi: saranno i Guardiani della Notte i primi ad affrontare l'avanzata degli Estranei. Samwell Tarly scopre un luogo ricco di vetro di drago, l'unico materiale in grado di distruggere gli Estranei. Dovrà far pervenire la notizia a Jon. In una sequenza compare anche Ed Sheeran, giovane soldato al servizio della Regina, canterà una nuova canzone, "Hands of Gold".

Daenerys Targaryen approda con la sua flotta a Roccia del Drago, che abbiamo già visto nella seconda stagione utilizzata come base e quartier generale dall'armata di Stannis Baratheon. È un momento emozionante perché rappresenta lo sbarco a Westeros della Madre dei Draghi. Finalmente, dopo sei stagioni in viaggio, vediamo l'arrivo sul Continente Occidentale.

Le anticipazioni del secondo e del terzo episodio.

La produzione ha già rilasciato le sinossi del secondo e del terzo episodio, che vedremo in Italia nelle prossime due settimane. Solo poche righe, ce le faremo bastare nell'attesa di gustarci dal vivo la narrazione della serie sceneggiata da Benioff e Weiss. L'episodio 2 dal titolo originale "Stormborn" (Nata dalla tempesta) è scritto da Bryan Cogman e diretto da Mark Mylod: Daenerys riceve una visita inaspettata mentre Jon dovrà sedare una rivolta. Tyrion, come primo cavaliere della Madre dei Draghi, organizza la conquista del Regno Occidentale. Chi sarà la visita inaspettata per Daenerys?

L'episodio 3 dal titolo originale "The Queen's Justice" (La Giustizia della Regina) ci mostrerà una nuova udienza di Daenerys, Cersei restituirà al mittente un regalo (di Euron Greyjoy?) mentre Jaime imparerà dai suoi errori. Nessuno tocchi lo "sterminatore di Re", perché a lui ormai ci siamo davvero affezionati.

Come vedere "Il Trono di Spade" su Sky.

Dal 12 al 17 luglio, Sky Atlantic HD ha dedicato un intero canale alla serie tratta dai romanzi di George R.R. Martin. Il canale 111 è stato rinominato "Sky Atlantic Il trono di Spade HD" mentre Sky Atlantic HD oggi pubblica per intero la sesta stagione fino alle 22.25, quando andrà in onda l'episodio di apertura della settima stagione in lingua originale, per quanti non lo hanno già visto in lingua originale.

Per i prossimi episodi, Sky resta fedele alla solita programmazione a cui ha abituato i suoi abbonati: ogni lunedì alle 3 del mattino andrà in onda un nuovo episodio in contemporanea con gli Usa. Da lunedì 24 luglio, in prima serata andrà in onda l'episodio precedente doppiato in italiano seguito dall'episodio inedito in lingua originale, già proposto in contemporanea alle 3 del mattino.