L'amatissima Angela Lansbury – che oggi ha 91 anni – ha ricordato con un pizzico di emozione la serie televisiva ‘La signora in giallo‘ (Murder, She Wrote) in un'intervista rilasciata a The Sunday Post. L'attrice ha vestito i panni della scrittrice Jessica Fletcher dal 1984 al 1996 per un totale di 264 episodi.

Non sorprende, dunque, che la Lansbury si senta particolarmente legata a quel personaggio che ha interpretato per 12 anni. In proposito, ha svelato di aver pianto mentre girava l'ultima scena

"Quando abbiamo girato la mia ultima scena ho pianto. Quelle erano lacrime vere. Jessica Fletcher è diventata una parte così importante della mia vita, in quel momento era difficile accettare il fatto che fosse tutto finito".

Angela Lansbury, però, ha spiegato di non escludere la possibilità che la detective più simpatica del piccolo schermo torni a deliziare gli spettatori

"Da quando ci siamo fermati nel 1996, ci sono stati degli speciali della durata di due ore e non sarei sorpresa se ci ritrovassimo un'ultima volta".

Angela Lansbury si oppose al remake de ‘La signora in giallo'

Nel 2013 si parlò della possibilità di un remake de ‘La signora in giallo' con Octavia Spencer al posto di Angela Lansbury. La notizia si diffuse scatenando numerose polemiche da parte di coloro che non accettavano di rivedere la serie senza l'originale Jessica Fletcher. La Lansbury stessa si oppose al progetto

"Penso che sia un errore usare lo stesso titolo. Hanno tutti i diritti legali per farlo ma non posso negare di essere dispiaciuta".

Quando la NBC ha annunciato di aver abbandonato l'idea del remake, l'attrice commentò sollevata

"Non riuscivo a credere che volessero fare davvero una cosa del genere, per Spencer lavorare in un progetto simile sarebbe stato un enorme sbaglio e una terribile caduta di stile".