UPDATE 11/09 – Brutta notizia per i fan de "Il Trono di Spade": Angela Lansbury non apparirà nella nuova stagione della serie. L'indiscrezione fatta circolare dal quotidiano tedesco Bild si è rivelata una bufala. A smentire tutto è lo staff della stessa attrice, vera e propria icona televisiva grazie a "La signora in giallo", che ha riferito a Entertainment Weekly come la quasi 91enne Lansbury non avrà nulla a che fare con il cast della prossima annata. Ne "Il Trono di Spade 7" ci sarà una guest star di lusso come Jim Broadbent, ma non l'eterna ex Jessica Fletcher, dunque. Resta comunque qualche sottile dubbio: non dimentichiamo che quelli di Game of Thrones ci hanno fatto credere per mesi che Jon Snow fosse morto, spingendo gli stessi attori a mentire spudoratamente alla stampa.

Mentre non si placano i malumori per la scelta di Octavia Spencer come protagonista della nuova versione de La Signora in Giallola protagonista storica Angela Lansbury continua ad essere uno dei volti più amati del teatro e della televisione a livello mondiale, soprattutto grazie all'incredibile successo planetario della serie televisiva. Per queste ragioni, l'indiscrezione dell'ultima ora che la vuole protagonista di alcune apparizioni nella prossima stagione della popolarissima serie televisiva Game of Thrones, è diventata immediatamente una succulenta notizia. Secondo quanto riporta il sito della Bild, il noto quotidiano tedesco, la novantenne attrice britannica potrebbe infatti apparire come guest star in due dei sette episodi che saranno girati a breve in Irlanda del Nord, Spagna e Islanda. La notizia, non confermata, è subito rimbalzata sui social suscitando entusiasmo e tweet ironici.

Intramontabile Angela, tra premi e riconoscimenti.

L'attrice, davvero intramontabile ha ricevuto recentemente l'Oscar Hammerstein Award, il massimo riconoscimento alla carriera nell'ambito teatrale. Cinque volte vincitrice di un "Tony Award" (gli Oscar del teatro) non vuole saperne di abbandonare le scene, grazie ad un'energia invidiabile a dispetto della carta d'identità che segna quota 91 anni. La Lansbury ha alle spalle una carriera teatrale, televisiva e cinematografica di grandissimo spessore, esordendo nel 1944 in "Angoscia" con una candidatura all'Oscar come miglior attrice non protagonista. L'anno successivo ne "Il Ritratto di Dorian Gray" riceve una seconda candidatura e vince il Golden Globe come miglior attrice non protagonista. Sulle tavole del palcoscenico non ce n'è per nessuno: "Mame", "Dear World", "Gypsy: A Musical", "Sweeney Todd", tutti musical che la portano al trionfo con la statuetta dei Tony Award.

La morte della sua voce italiana.

Il 5 maggio scorso, all'età di 88 anni, è morta Alina Moradei, vedova dell'attore Lucio Rama. Nata a Chiavari l'8 marzo 1928, recitò in radiodrammi, sceneggiati Rai e a teatro, ma fu soprattutto una grande doppiatrice, destinata a passare alla storia proprio come la voce di Angela Lansbury nella serie tv "La signora in giallo", per cui vinse il Leggio d'oro nel 1995 e il premio come "Miglior voce femminile – Sezione TV" nel 1998. Il suo timbro caldo e rassicurante resta indimenticabile e, per tutto il pubblico italiano, inscindibile dal personaggio della scrittrice detective Jessica Fletcher. La doppiatrice e l'attrice, come spesso accade in casi di sodalizi artistici come questi (si ricordino i casi di De Niro e Amendola, o di Allen e Lionello), ebbero anche modo di conoscersi nel 1999 durante la sedicesima edizione del Gran Premio Internazionale dello Spettacolo, quando l’attrice anglo-americana ritirò un Telegatto proprio per "La signora in giallo".