Lutto nel mondo televisivo americano. A soli 52 anni è morto l'attore Tommy Ford, noto principalmente per la sitcom degli anni Novanta "Martin". Thomas Mikal Ford (questo il suo nome completo) è deceduto mercoledì 12 ottobre, nell'ospedale di Atlanta in cui era ricoverato da domenica scorsa a causa di un aneurisma addominale. L'annuncio è arrivato via Twitter dal suo addetto alle pubbliche relazioni Jay Mathis: "Alle 16.30, circondato dalla famiglia e dagli amici più cari, Tommy Ford è passato da questa vita a quella eterna". In un comunicato rilasciato a Entertainment Weekly, i familiari hanno dichiarato: "A nome della famiglia, vorremmo ringraziare tutti per il loro amore, il sostegno e le preghiere. Vi chiediamo di rispettare la privacy della famiglia Ford durante questo momento di dolore."

Tommy Ford, una carriera nelle serie tv.

Ford con il cast della serie "Martin": da sinistra, Tichina Arnold, Martin Lawrence, Tisha Campbell–Martin e Ford; dietro, Carl Anthony Payne II.
in foto: Ford con il cast della serie "Martin": da sinistra, Tichina Arnold, Martin Lawrence, Tisha Campbell–Martin e Ford; dietro, Carl Anthony Payne II.

Dopo aver iniziato la carriera con apparizioni in diverse serie tv (tra cui "Law & Order" e il primo "Flash"), Ford era diventato celebre soprattutto negli Usa per il ruolo di  Tommy Strawn nella già citata sitcom prodotta e interpretata dal comico Martin Lawrence, trasmessa tra il 1992 e il 1997. Recitò poi in altre produzioni televisive, come "New York Undercover", "Strepitose Parkers" e "Who's Got Jokes?", con ruoli estemporanei anche in "Giudice Amy" e "Dr House". Più scarne le sue apparizioni al cinema, anche se aveva diversi progetti in itinere come attore e produttore.

Il ricordo di Martin Lawrence.

Tra i primi a ricordarlo è stato proprio l'amico e collega Martin Lawrence, che ha riferito a The Hollywood Reporter

Tommy non era solo un grande costar, ma un grande uomo e un amico. Ha sempre portato con sé una grande spiritualità, un atteggiamento positivo e tanta gioia. Sono triste perché il mondo ha perso un grande talento e perché io ho perso un amico meraviglioso. Dio benedica lui e la sua famiglia.

Lawrence ha salutato Ford anche via Twitter: "Il mio cuore è triste per la perdita di mio fratello. Possa riposare in pace".